Bombino bianco

Il Bombino bianco è un vitigno largamente coltivato in Puglia, soprattutto nella provincia di Foggia. Nei dintorni di San Severo costituisce un’immensa area viticola, ma lo si trova anche sul Gargano e nella zona di Lucera. Il Bombino bianco è presente anche in Basilicata, nei dintorni di Potenza, dove nella zona di Melfi occupa un posto importante nei vigneti. Il Bombino bianco probabilmente è di origine spagnola, ma risulta presente in Italia da tempo immemorabile. Viene coltivato anche in Molise ed in Campania, dove lo si trova in provincia di Avellino e in Calabria, in quella di Cosenza. Buone superfici coltivate a Bombino bianco si trovano anche nel Lazio, nelle Marche, in Abruzzo e perfino in Emilia-Romagna. In Basilicata ed in Molise il Bombino bianco viene assemblato sia con altri vitigni a bacca bianca, per ottenere vini profumati, ma anche con uve nere, ottenendo dei vini rossi da tavola leggeri, di un colore rosso rubino scarico. In Puglia il Bombino bianco viene vinificato in purezza, dando un vino giallo paglierino, ricco, gradevole, di gusto pulito.