Colli del Trasimeno

L’area dei Colli del Trasimeno si trova ad ovest di Perugia, attorno ai comuni limitrofi al Lago Trasimeno. Come uve a bacca bianca troviamo il Grechetto, il Trebbiano Toscano, la Malvasia del Chianti, il Verdello e il Verdicchio. Il Grechetto è l’unico vino monovarietale bianco della zona. Fra le uve a bacca nera si coltivano il Sangiovese, il Gamay, il Ciliegiolo, il Cabernet Sauvignon e il Merlot. Il Gamay, introdotto nella zona del Trasimeno oltre un secolo fa, oggi è così diffuso da essere considerato quasi un vitigno autoctono. I Gamay dei Colli del Trasimeno sono da considerarsi fra i migliori vini rossi DOC di quest’area.

Orvieto

Orvieto nel passato rappresentava uno dei pochi grandi nomi dell’enologia Italiana, ma la sua fama era dovuta più alle quantità prodotte e alla diffusione del vino che alla sua qualità. Negli ultimi anni il territorio sta progressivamente recuperando il terreno perduto ed i suoi vini, soprattutto i bianchi e i “Muffati“, passiti prodotti con uve attaccate dalla muffa nobile, la “Botrytis Cinerea“, sono ovunque conosciuti ed apprezzati. Il Procanico è il nome con cui è noto nella zona il Trebbiano Toscano, ma anche il Verdello, il Grechetto, il Drupeggio (Canaiolo Bianco) e la Malvasia Toscana sono i vitigni coltivati nel territorio. I bianchi sono prodotti anche nelle versioni Classico, Superiore e Classico Superiore. I rossi (Rosso Orvietano DOC), sono presenti sia come assemblaggi che come vini monovarietali, con il Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Pinot Nero, Ciliegiolo, Canaiolo Nero e Aleatico.

Montefalco

L’area di Montefalco si trova a circa 40 chilometri ad est di Perugia e, come la vicina Torgiano, anch’essa condivide sia la denominazione DOC che DOCG. Ai vini prodotti esclusivamente con Sagrantino, nelle versioni secco e passito, è riconosciuta la Montefalco Sagrantino DOCG. Il Sagrantino è un vino robusto e possente, con una carica tannica notevole e una rilevante ricchezza organolettica, capace di produrre vini apprezzati in tutto il mondo. A Montefalco si producono anche vini DOC nelle tipologie bianco e rosso. Il Montefalco Bianco è prodotto con Grechetto e Trebbiano Toscano, mentre il Montefalco Rosso è prodotto con uve Sangiovese e Sagrantino e disponibile anche nella tipologia riserva.

Torgiano

Torgiano si trova a pochi chilometri a sud di Perugia in un’area riconosciuta sia come DOC sia come DOCG. Torgiano è stata la prima zona dell’Umbria a raggiungere il traguardo della DOC, riconosciuta nel 1968 e della DOCG nel 1990. Il Torgiano Rosso Riserva è l’unico vino DOCG di questa zona, e viene prodotto prevalentemente con uve dei vitigni Sangiovese e Canaiolo Nero. I vini DOC di Torgiano sono molti, sia bianchi, che rossi, rosati e spumanti. Il Torgiano bianco è prodotto con Trebbiano Toscano e Grechetto e si affianca ai monovarietali a base di Chardonnay, Pinot Grigio e Riesling Italico. Il Torgiano rosso DOC è prodotto con Sangiovese, Canaiolo Nero e in piccola parte Trebbiano Toscano. Vi sono poi i vini monovarietali da Cabernet Sauvignon e Pinot Nero. Il rosato è prodotto con lo stesso uvaggio del Torgiano Rosso.